Intelligenza e complessità (1)

Io credo che l'intelligenza dipenda (anche) dalla capacità di gestire la complessità. Le persone più intelligenti possono ragionare considerando un numero di aspetti interconnessi più grande rispetto a quanti ne riescono a considerare quelle meno intelligenti.

Così, se un fenomeno è causato da un insieme di molteplici cause, le persone più intelligenti saranno in grado di vederne e prenderne in considerazione un numero maggiore rispetto a quelle meno intelligenti.

In altre parole, tanto meno una persona è intelligente, tanto più semplice è la sua visione del mondo.

E siccome la verità è più complicata della falsità, le persone meno intelligenti preferiranno spiegazioni semplici anche se false, rispetto a quelle complesse anche se vere.

Categorie: Intelligenza
Da Il mondo visto da me (2014-10-25)

Cancellieri.org     Contatto