Relazionarsi con chi è peggio di noi e la paura del giudizio

Io credo che in molti di noi ci sia la tendenza inconscia a relazionarsi con persone che percepiamo come peggiori di noi dal punto di vista morale e ad evitare quelle che percepiamo come migliori. Questo spiegherebbe anche il grande successo della TV spazzatura che esibisce intenzionalmente personaggi moralmente deprecabili.

Credo che il motivo di tale tendenza sia la paura di mettere in discussione il proprio valore morale. Infatti, al cospetto di chi è migliore di noi, è inevitabile il confronto e tutto ciò che ne consegue in termini di lesione dell'amor proprio e dell'autostima. Ognuno vorrebbe far credere di essere come meglio non potrebbe e teme qualsiasi cosa o persona possa smentirlo.

Un altro effetto di tale paura è l'opinione ormai diffusa che nessuno abbia il diritto di giudicare nessuno, che non è altro che un espediente per evitare di essere giudicati sapendo inconsciamente di avere dei difetti morali che non si vuole ammettere di avere.



Categorie: Psicologia
Da Il mondo visto da me (2014-05-22)

Cancellieri.org     Contatto