Gli italiani visti da Alessandro Manzoni

Trovo attuale questa visione degli italiani (da "Adelchi" - 1822):

"Dagli atrii muscosi, dai fòri cadenti,
dai boschi, dall’arse fucine stridenti,
dai solchi bagnati di servo sudor;
un volgo disperso, repente si desta,
intende l’orecchio, solleva la testa,
percosso da novo crescente romor.

Dai guardi dubbiosi, dai pavidi volti,
quel raggio di sole da nuvoli folti,
traluce de’ padri la fiera virtù:
ne’ guardi, ne’ volti confuso ed incerto
si mesce e discorda lo spregio sofferto
col misero orgoglio di un tempo che fù.
..."



Categorie: Miscellanea
Da Il mondo visto da me (2014-03-25)

Cancellieri.org     Contatto