Le paure inconsce della gente

Secondo me, la maggior parte della gente (me compreso) è dominata e limitata da un insieme di dolorose paure inconsce tra cui quelle di essere abbandonati, rifiutati, esclusi, ignorati, isolati, ingannati, traditi, emarginati, umiliati, derisi, giudicati, criticati, confutati, accusati, puniti, declassati, di perdere potere, di sbagliare, impazzire, morire, liberarsi, ribellarsi, cambiare mentalità, morale, abitudini, comunità, atteggiamento, di essere responsabili, colpevoli, di ragionare, soffrire, della realtà e, soprattutto, di aver paura.

Credo inoltre che molti aspetti del comportamento e del modo di pensare della gente possano essere interpretati come evitamento di qualunque situazione, idea o ipotesi di comportamento suscettibile di risvegliare una o più di tali paure.

Se quanto ho supposto è vero, allora credo che l'unico modo per superare i limiti e le sofferenze derivanti da tali paure sia quello di prenderne coscienza, di guardarle in faccia e sfidarle sopportando la paura di farlo.

Vedi anche La paura inconscia della realtà,  Paure paradossali degli esseri umani - La paura di ragionare.

Categorie: Paura | Psicologia
Da Il mondo visto da me (2016-09-14)

Cancellieri.org     Contatto