Che succede quando due persone interagiscono

Quando due persone interagiscono, prima di tutto c'è una fase di riconoscimento, in cui ognuno riconosce l'altro come persona particolare e/o tipo di persona, con certi attributi, cioè con una certa prevedibilità di comportamento.

Dopo il riconoscimento, ognuno percepisce le intenzioni dell'altro e risponde ad esse secondo il proprio programma o copione di vita.

Durante l'interazione ognuno può prendere iniziative, cioè fare proposte o richieste all'altro. In ogni caso, ognuno risponde automaticamente alle intenzioni (percepite) dell'altro.

Riepilogando, i processi sono:
L'interazione è sostanzialmente automatica. Il programma di ciascuno contiene una serie molto numerosa di istruzioni condizionate strutturate nel seguente modo: se x è una persona di tipo y e manifesta intenzioni di tipo z, allora rispondere in modo k o fare una proposta o richiesta di tipo h.

Le combinazioni di y, a, i e h sono tantissime, forse centinaia o migliaia, per cui non possono essere gestite consciamente. Solo un computer può farlo. Ciò che possiamo invece fare, è considerare i vari tipi di persona che abbiamo memorizzato, come pure i vari tipi di intenzioni, di proposte e di risposte. In altre parole, non le combinazioni di queste cose, ma la tipologia di ciascuna di esse.

Esempi di tipi di persona percepiti nell'interazione:

Esempi di tipi di intenzione percepiti nell'interazione:


Categorie: Interazionismo | Conformismo | Psicologia
Da Il mondo visto da me (2016-07-04)

Cancellieri.org     Contatto