Reazioni alle critiche

Se A critica B, la reazione di B dipende soprattutto da due condizioni:
Se B pensa che la critica sia infondata ma non è in grado di dimostrarlo, reagirà con rabbia, indignazione, aggressività o ansia e cercherà di screditare A in tutti i modi possibili, compresa la calunnia.

Se B pensa che la critica sia infondata ed è in grado di dimostrarlo facilmente al di là di ogni dubbio, reagirà con calma producendo la relativa dimostrazione.

Se B pensa che la critica sia fondata e che A sia in grado di dimostrarlo, reagirà con sconforto, depressione, disperazione o pentimento.

Se B pensa che la critica sia fondata ma che A non è in grado di dimostrarlo, l'accetterà o rifiuterà in base alla propria onestà. Se la rifiuta, cercherà di screditare A in tutti i modi possibili, compresa la calunnia.



Categorie: Psicologia
Da Il mondo visto da me (2015-04-17)

Cancellieri.org     Contatto