Autogoverno e libero arbitrio

Esercitare l'autogoverno, ovvero il libero arbitrio, significa scegliere tra le opzioni che ci si presentano e di cui siamo consapevoli (con chi / cosa / come / quando interagire, a cosa pensare, cosa guardare, cosa ascoltare, dove andare, cosa fare ecc.), considerando il loro probabile effetto rispetto ad almeno le seguenti entità:
  1. I bisogni, i piaceri e i dolori nostri e altrui
  2. I pensieri e la mappa cognitivo-emotiva nostri e altrui
  3. Gli obiettivi e le strategie per realizzarli nostri e altrui
  4. Le interazioni che possiamo o dobbiamo avere con persone e cose e le percezioni che ne derivano (in noi e negli altri), le quali possono avere effetti sulle altre entità sopra elencate




Categorie: AAA | Libero arbitrio | Autogoverno
Da Il mondo visto da me (2018-03-16)





Cancellieri.org     Contatto