Aforismi di Alessandro Morandotti

Amare tutta l'umanità può riuscire più facile del tollerare una sola persona.

Ci sono caratteri che per star bene devono far star male gli altri.

Il senso del diritto è innato. Il senso del dovere è imposto.

L'amore nasce per appetito, dura per fame e muore per sazietà.

L'indipendenza economica consente l'inestimabile lusso di scegliersi le compagnie da evitare.

L'inizio dell'amore è spesso simultaneo,. Non così la fine. Da ciò nascono le tragedie.

La diligenza maschera con scrupoloso zelo la mancanza d'intelligenza.

Nessuno è infallibile. La creazione dell'uomo ne è la prova.

Quando una donna dichiara di stimare un uomo è sottinteso che non lo ama.

Raramente la forza della ragione prevale sulla ragione della forza.

Se fosse vero che le sofferenze rendono migliori l'umanità avrebbe raggiunto la perfezione.

Siamo posseduti da ciò che possediamo.

Diffidare di tutto e tutti è indice di scarsa fiducia nelle proprie facoltà.

Il successo non prova nulla circa la qualità di un'opera.

L'entità dell'errore è commisurata alla statura di chi lo commette.

La solidità del matrimonio poggia sull'elasticità delle parti.

Le più diffuse credenze traggono la loro forza dall'inverificabilità.

Le rivoluzioni più clamorose non fanno rumore.

Man mano che aumenta la saggezza diminuiscono le occasioni di utilizzarla.

Per comandare bisogna riuscire a trovare chi è disposto ad ubbidire.

Per sottrarsi alla fatica di pensare, i più sono persino disposti a lavorare.

Leggi la collezione completa in dixxit.info

Categorie: Citazioni e aforismi
Da Il mondo visto da me (2014-02-14)

Cancellieri.org     Contatto