L'accusa di non ascoltare

Mi capita, a volte, di essere accusato da qualcuno, di non ascoltare quello che gli altri mi dicono, di non prendere in considerazione il punto di vista altrui, o di non avere empatia in generale. In realtà il mio accusatore si riferisce al fatto che non sono d'accordo con le sue idee insinuando che ciò avvenga sempre e con tutti. A tale persona non viene in mente che io possa averla ascoltata attentamente, aver preso attentamente in considerazione il suo punto di vista, aver compresi i suoi sentimenti, ma che, alla fine, io abbia ritenuto infondate o false le sue affermazioni per una serie di motivi che non mi chiede di esporre, né è intenzionato a conoscere e a discutere.

Categorie: Empatia | Psicologia
Da Il mondo visto da me (2015-02-16)

Cancellieri.org     Contatto