Chi vuole migliorare il mondo?

Se nessuno prende una posizione etica, se nessuno riconosce l'importanza del concetto di "miglioramento sociale" e tutti lo considerano solo retorica, se nessuno sente il diritto/dovere di giudicare gli altri, allora il mondo va alla deriva, e temo che sarà una deriva disastrosa. Anche se nessuno ha la formula del bene, ognuno dovrebbe cercarlo il bene, e prendere posizione al fianco di coloro che riconosce (pur senza certezza) come miglioratori del mondo e contro quelli che riconosce come suoi peggioratori. Altrimenti ognuno fa quello che gli pare astenendosi dall'impegno per il progresso civile, tutti si deresponsabilizzano riguardo allo stato della società e l'etica diventa solo inutile retorica. Poi non meravigliamoci se Berlusconi ancora comanda democraticamente in Italia.

Categorie: Miscellanea | Politica
Da Il mondo visto da me (2014-03-09)

Cancellieri.org     Contatto