I nostri limiti

Essere liberi di fare qualcosa non significa essere capaci di farla o avere la possibilità di farla.

Siamo infatti limitati da diversi fattori, come i seguenti.
Sono limiti enormi e incalcolabili, che ci lasciano poche opzioni e angusti margini di libertà. Tuttavia siamo responsabili di come utilizziamo le libertà, le capacità, le possibilità e le risorse di cui disponiamo.

Le nostra libertà e capacità sono molto meno limitate nei campi della fantasia, immaginazione, suggestione, astrazione, speculazione intellettuale, produzione formale, artistica, etica ed estetica e in tutto ciò che è immateriale, ovvero informativo o informatico.

E' importante non  dimenticare e non sottovalutare i nostri limiti per non farci del male, per non cadere in modo irreversibile e irrecuperabile. A che serve continuare a sbattere la testa contro le sbarre della nostra gabbia se queste sono infrangibili? Possiamo invece attraversarle con la nostra immaginazione e invenzione, che ci può condurre in qualunque luogo esistente o inesistente, del passato, presente o futuro, con compagni di viaggio reali o immaginari.

Categorie: Libertà | Libero arbitrio
Da Il mondo visto da me (2017-09-11)

Cancellieri.org     Contatto