La mia prima poesia di quest'anno

Ho deciso di scrivere
questa poesia
per fingermi poeta.
Un poeta d'ammirare
e un poco amare,
per concedermi un po' di libertà
senza passare per pazzo,
ingenuo,
o sgrammaticato.

Non so ancora
di cosa parlare.
Scegli tu il tema,
dimmi cosa sogni,
e come potrei un attimo
consolarti.
Vorrei che questa poesia
ci leghi un momento,
che ogni verso
trovi una risposta,
non importa se sbagliata.
Non voglio farti pena
anche se soffro.
Aiutami ad illudermi,
illudiamoci insieme,
ne godremo.

Scrivere
oggi una poesia
è più facile che una volta.
Non ci sono più regole,
anzi la regola
è non avere regole.
Nessun verso è sbagliato,
basta che non sia banale.

[Bruno Cancellieri]

Categorie: Poesia
Da Il mondo visto da me (2016-07-31)

Cancellieri.org     Contatto