Chi sono? Per quanto tempo?

Ogni cosa che apprendo mi trasforma, mi permette di capire cose che prima non potevo capire, fare cose che prima non ero capace di fare, perché io "sono" ciò che apprendo. Non sono lo stesso che per un attimo, l'attimo dopo sono già un altro. Questa incostanza è spaventosa ed eccitante.

Io sono ciò che apprendo, e ciò che apprendo dipende da ciò che sono.

Categorie: Natura umana
Da Il mondo visto da me (2017-09-09)

Cancellieri.org     Contatto