Differenze tra emozioni e sentimenti

Le emozioni sono visibili dall'esterno, pubbliche, mentre i sentimenti sono interni, privati.

Le emozioni sono di breve durata, mentre i sentimenti durano a lungo.

I sentimenti sono esperienze soggettive di emozioni.

La caratteristica principale dei sentimenti è l'affetto, termine col s'intende la consapevolezza del piacere o del dolore, o del carattere piacevole o spiacevole dell'oggetto dell'emozione.

I sentimenti sono rappresentazioni coscienti di emozioni passate (ricordi di emozioni), presenti (emozioni attuali) o future (aspettative di emozioni).

I sentimenti sono esperienze emotive deboli, prive di impulso all'azione e di turbamento fisico.

Emozioni e sentimenti nell'enciclopedia Treccani delle scienze sociali.

Emozioni e sentimenti si manifestano come degli stati di attivazione psicologica e fisiologica, in risposta ad un cambiamento nel proprio ambiente fisico, sociale o mentale. Secondo i neuroscienziati, le emozioni possono essere descritte come l’insieme delle risposte pubblicamente osservabili, in seguito all’attivazione di un determinato stato corporeo connesso a determinate immagini mentali; i sentimenti invece si riferiscono all’esperienza da parte dell’individuo di tali cambiamenti, quindi all’esperienza privata delle emozioni. Inoltre le emozioni, in quanto manifestazioni “pubbliche” sono degli stati di breve durata e transitori, mentre i sentimenti possono rimanere attivi per un periodo più lungo. [fonte: http://www.differenzatra.it/differenza-tra-emozioni-e-sentimenti/]



Categorie: Mappa cognitivo-emotiva | Sentimenti
Da Il mondo visto da me (2016-08-26)

Cancellieri.org     Contatto